Prospettiva O_3*

La dissolvenza è sovraesposta, le crepe dominano la scena, di rilievo o sullo sfondo perfino le forme sono in grado di oscurare.
Lo hanno detto ad entrambi che il contatto fra due mondi può generare caos, che ciò che cozza s’increspa, che i punti di vista divergenti, nell’urtarsi, frantumano. Continua a leggere

Annunci

Prospettiva O_2*

Il profilo è confuso, la tonalità è calda, la vita è fatta così, ogni volta che lui la vive.
Gli hanno detto che la pazienza è la virtù dei forti e che per aprirsi al mondo è necessario indagarle tutte le vibrazioni sui confini, le gradazioni di luce che assumono le cose, anche quelle che tonde non sono e che scivolano nei contorni, confondendosi. Continua a leggere

Prospettiva O_1*

Il contorno è nitido, il colore gelido, la realtà ha questa forma ogni volta che lei la osserva.
Le hanno detto che non è vero, che le sue sono solo chiusure, interpretazioni nette che nulla hanno a che fare con l’essenza multiforme delle circostanze, delle relazioni, dei contesti. Che la natura umana non è così, in fondo. Continua a leggere

Oggetto: invio manoscritto

Ci provi ancora. A distanza di anni dal primo, con la facilità che fu scrivere il secondo e i ricordi del terzo che ancora ti inseguono. A distanza di memoria di tutti i racconti, i contest, i concorsi, i giochi fra aspiranti scrittori. A distanza delle presentazioni, delle messe in scena, dei banchetti ai mercatini, del calore degli sconosciuti che applaudono e ti dicono: “Quel tuo personaggio sono io, come hai fatto a descrivermi così bene?”

Ci provi ancora. Perché il quarto pensavi non l’avresti mai scritto e invece una notte, vai a sapere perché diversa dalle altre, ti ha cercata lui bussando educatamente al tuo sonno leggero. L’hai lasciato entrare, un po’ sorpresa, anche se in fondo già lo conoscevi. Nessun lavoro di cesello, stavolta, nessuna limatura, nessun ritorno sui ritorni. Hai semplicemente assecondato il suo emergere, hai lasciato libere le pagine, come l’ultimo dei figli che gode sempre di maggiori libertà. Continua a leggere