Cosa vuoi ragazzo?

papaveri

Cosa vuoi ragazzo?

Tutti quegli anni di frivolezze, le tue menzogne sovraesposte, te lo dicevo che per mentire serve buona memoria, altrimenti ci si confonde e non si capisce più dove si deve stare. I tuoi ricordi si annebbiano, l’intreccio delle tue relazioni fittizie si sgretola velocemente, nella rete, nel web, è polvere che evapora. Anni sprecati, maldestramente vuoti perché nel mondo dell’effimero non c’è solidità, l’apparenza è l’unica arma che si possiede, ti si è svuotata all’improvviso e non sai cosa fare.
Tipo vivere davvero, che paura che ti fa. Continua a leggere

Shanghai_03

Gp-Cina

Le foglie di fiori di loto, geometrie moderne che incorniciano la parte terminale del circuito. Il sole di Shanghai che illumina la pista, non servono le “Rain”.

Il disastro colposo di Kimi che fa imprecare e disperare.
La corsa ai ripari: si sistema, si aggiusta, si rivede la strategia.

La posteriore sinistra di Ricciardo che si libra sull’asfalto come un panno steso ad asciugare. Continua a leggere

I capelli del mostro

I capelli del mostro

Dormire di giorno le provoca affanno.
Se il sonno è ristoratore, il risveglio è confuso, porta tracce di inadeguatezza oraria, di tempo perso e vita sprecata, un affronto impudente al ritmo cicardiano.

Sognare di giorno le capita raramente e quando succede è da strani figuri che lo trova animato, come l’essere minaccioso generato pochi minuti prima dal suo inconscio: nel sogno le pareva un mostro orripilante dalla lunga chioma invadente, nel momento del risveglio un ridicolo cartone animato stampigliato sul muro. Nel suo immaginario non ci sono vie di mezzo: le speranze sono certezze, le paure sono tragedie, i “se” sono “no”, i “ma” sono “si”. Dicotomia onirica, è così che la definisce. Continua a leggere

Manama_02

Manama_t

Il buco vuoto lasciato da Seb sulla griglia di partenza.
La delusione ancor prima di iniziare.
Tutti gli occhi su Kimi, le dita incrociate, gli scongiuri.

Le scintille delle monoposto che paiono fuochi d’artificio sull’asfalto.
Gomme bianche, gomme gialle, gomme rosse e si confondono le strategie. Continua a leggere