Oggetto: invio manoscritto

Ci provi ancora. A distanza di anni dal primo, con la facilità che fu scrivere il secondo e i ricordi del terzo che ancora ti inseguono. A distanza di memoria di tutti i racconti, i contest, i concorsi, i giochi fra aspiranti scrittori. A distanza delle presentazioni, delle messe in scena, dei banchetti ai mercatini, del calore degli sconosciuti che applaudono e ti dicono: “Quel tuo personaggio sono io, come hai fatto a descrivermi così bene?”

Ci provi ancora. Perché il quarto pensavi non l’avresti mai scritto e invece una notte, vai a sapere perché diversa dalle altre, ti ha cercata lui bussando educatamente al tuo sonno leggero. L’hai lasciato entrare, un po’ sorpresa, anche se in fondo già lo conoscevi. Nessun lavoro di cesello, stavolta, nessuna limatura, nessun ritorno sui ritorni. Hai semplicemente assecondato il suo emergere, hai lasciato libere le pagine, come l’ultimo dei figli che gode sempre di maggiori libertà.

E ora che c’è, ora che questo quarto lavoro non programmato ha una sua identità e te lo ritrovi fra le mani, vale la pena farlo girare a quelle poche case editrici che ancora accettano manoscritti.

Forse qualcuno avrà il tempo di leggerlo.

Oggetto: invio manoscritto

 

15 pensieri su “Oggetto: invio manoscritto

  1. Pingback: Re: Invio manoscritto | righeorizzontali

  2. Pingback: Re: invio manoscritto | righeorizzontali

  3. Pingback: 22x47x350 | righeorizzontali

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...