Otium e negotium*

Odio buttar via le giornate.
Cincischiare e concludere nulla.
Vagare senza scopo perdendomi in inutili quisquilie.

Sono una che ha bisogno di un progetto,
non riesco a ciondolare senza avere una meta.
Facile o difficile che sia, a qualcosa devo mirare,
altrimenti mi prende una morsa alla gola da senso di inutilità.

Non sono fatta per i giri a vuoto,
un carico pieno devo avere,
altrimenti precipito giù.


Non è questione di insoddisfazione,
ma di dare un senso al tempo,
nobilitandolo.

 

*Otium e negotium: ad Elena, a chi ragas, alle nostre trentennali filosofiche disquisizioni.

 

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in . da Stefi . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

4 thoughts on “Otium e negotium*

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...