A ritrovare spazi

Né spigoli né spiragli.
Il labirinto è chiuso e non c’è modo di aprire un varco.

Siete costretti a ripercorrere i vostri passi,
a replicare i percorsi,
a solcare le distanze con il medesimo incedere.


Avanti e indietro a scandire il tempo.
Avanti e indietro a ritrovare spazi.

E’ facile orientarsi quando si sa già tutto.

 

Annunci

6 thoughts on “A ritrovare spazi

  1. un po’ angosciante, come se mancasse l’aria. Il labirinto rende bene l’idea del muoversi dentro spazi con confini ben definiti, sempre diversi ma senza via d’uscita.Non mi ci riconosco però, voglio pensare di averla una via d’uscita anche dalle situazioni più opprimenti, di poter andare anche oltre muri molto alti.

    • Infatti io ti vedo come ti descrivi, una donna con le ali, che non si abbatte di fronte alle difficoltà e che trova sempre, nel recinto dell’esistenza, l’appiglio giusto per scavalcare il muro.
      Ciao Maurizia, che bello ritrovarti qui!

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...