Un solo istante

Un solo istante.

Me l’hai chiesto tu, per voltarti indietro e soppesare; forse per coprire, con l’interezza di uno sguardo, i pavimenti e le pareti, i lunghi anni e i sentimenti. Un solo istante per fissare, nei tuoi occhi felini, la sicurezza miope di una casa senza polvere. E’ negli angoli bui che ti ritrovi, donna senza fede, che di incoerenze non ne hai.

Un solo istante, ora, me lo chiedo io.

Per salire su un aereo.
Osservare dall’alto.
Senza arrancare.

10 pensieri su “Un solo istante

  1. Pingback: SABATOBLOGGER 56 – I blog che seguo | intempestivoviandante's Blog

    • Piacevolissima sorpresa di cui mi rendo conto solo ora che accendo il pc per immergermi nel “mio tempo”. Ti ringrazio, non solo per le belle parole, ma per ciò che di me hai saputo cogliere, per la musica che hai udito leggendomi, per quella sintonia che ora so di avere con te, che dai un senso al “tuo tempo” nello stesso modo in cui io cerco di dare un senso al mio. Scrivere è essenza, è ciò che siamo.
      Grazie.

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...