Only red

Sing

E’ il momento di inserire il silenziatore.

Non vogliamo sentir dire che è solo merito di un ritiro, di una concatenazione di cause anomale o di un pazzo che attraversa la pista.
Non vogliamo che la bandiera sventolante della Ferrari sia inquinata dai se, dai ma, dai forse.
Non vogliamo sentire il rombo del distacco millimetrico di Ricciardo che ci ha lasciati in apnea per minuti interminabili.
Non vogliamo riavvolgere pellicole, né fermare fotogrammi.

Oggi non ascoltiamo.
E’ il momento di chiudere le orecchie e aprire gli occhi per fermarsi a guardare Seb e Kimi sul podio.
E una stagione che rinasce.

Only red, today.

13 pensieri su “Only red

  1. hamilton era nettamente battuto ben prima del ritiro, rosberg mai in gara, ricciardo non ha mai minacciato vettel, questi sono dati indiscutibili. quindi godiamoci questa vittoria, limpida e meritata (ma perchè kimi è sempre così annoiato, sia in macchina che sul podio?)
    ml

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...