Shanghai_03

Gp-Cina

Le foglie di fiori di loto, geometrie moderne che incorniciano la parte terminale del circuito. Il sole di Shanghai che illumina la pista, non servono le “Rain”.

Il disastro colposo di Kimi che fa imprecare e disperare.
La corsa ai ripari: si sistema, si aggiusta, si rivede la strategia.

La posteriore sinistra di Ricciardo che si libra sull’asfalto come un panno steso ad asciugare. Continua a leggere

Pubblicità