Insito e inseparabile

Tutta questa pioggia…”
“Ti ispira sempre la pioggia, vero Gian? È un tuo evergreen.”
“Sì, Rebi, per me le gocce hanno un fascino particolare, imperituro ed immanente.”
“Addirittura.”
“In senso letterale, intendo: insito e inseparabile.”
“Eppure non fanno altro che separarsi in mille rivoli discendenti.”

Per poi riunirsi in altri rivoli, ricongiungersi, allontanarsi di nuovo e a volte riprendersi. All’ingiù.”
“Metaforico?”
“Esplicito, direi.”

Rebi e Gian, capitolo 11

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...