La distanza è minima

La distanza è minima

Arrivano fotografie accompagnate da riflessioni.
Ci sono vite vissute, lì dentro.
Lo capisco da come mi raccontano i dolori, le inconsapevolezze,
i momenti di stallo e le risate leggere.
Fra chi scrive e chi legge, in fondo, la distanza è minima.

Sale tra le dita

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...