Non torno subito

Stappo una bottiglia di prosecco, la schiuma zampilla, vaporosa e leggera, invito chi mi sta intorno a riempire di vino i calici. É questa l’immagine che mi si affaccia alla mente quando giro l’ultima pagina di “Non torno subito” scritto da Lisa Agosti.

Conosco Lisa, anche se non ci siamo mai incontrate, frequentazioni da blog ci hanno fatto scoprire origini comuni e qualche stralcio di corrispondenza privata diluito negli anni ci ha fatto capire di avere altre cose da condividere, oltre alla reggianitá. Leggo il suo primo romanzo e identifico in lei l’archetipo della scrittrice talentuosa che si rimbocca le maniche, gira intorno al mondo, va avanti da sola e ce la fa, senza potenti editori alle spalle, senza rete di distribuzione. Perché “Non torno subito” é la dimostrazione che i bravi scrittori non sono necessariamente quelli che pubblicano con grandi case editrici, anzi.

Il romanzo di Lisa merita schiere di lettrici e lettori che si appassionino ai sogni di Mira, al passato di Santo e Nega, al presente di Isabel e Cece. Lisa ha scritto una storia leggera e vaporosa, come il vino in quei calici, un racconto giovane che si insinua abilmente nella profondità dei ricordi. Ha architettato incastri perfetti nella trama, curando ogni minimo dettaglio per rendere credibile l’incontro postumo fra ció che è stato, ció che é, ció che sará. Ha la dote dell’ironia Lisa e un italiano che scorre veloce, come le pagine che ho lasciato girare dal vento, leggendole d’un fiato sulla spiaggia di Maimoni in un terso giorno di giugno.

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in . da Stefi . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

6 thoughts on “Non torno subito

  1. Grazie mille per questa bellissima sorpresa, il miglior modo per cominciare la settimana!
    Sono contenta che la lettura sia stata gradevole e invidio molto quelle onde e quella sabbia… buone vacanze cara e scrivimi quando torni! Un abbraccio

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...