Tutto il superfluo che la mente non vuole

Hai presente quelle parole che si dicono così, senza saperlo? Quelle frasi che vengono fuori senza rifletterci e che magari neanche condividi? I filtri si azzerano, nel cervello i circuiti rimbalzano e si attiva un meccanismo per cui chi parla non sei tu, ma i tuoi pensieri, direttamente.

In una mattina di sole ti incammini lungo un sentiero di campagna e fra il grano che cresce alla tua destra e il contadino che dà acqua alla vite alla tua sinistra, ti esce una frase così:

“Anche l’uovo ha le sue ragioni, bisogna ascoltarle.”

Non è pazzia, sai.
E’ che c’è bisogno di fare spazio e di togliere tutto quel superfluo che la mente non vuole.
Il non senso che ci riporta al senso.
Credo sia così.

 

Annunci

6 thoughts on “Tutto il superfluo che la mente non vuole

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...