Che la festa cominci

che-la-festa

Scimmiottare se stessi, ripetersi e ripercorrersi, una tentazione irresistibile per chi scrive. Che non significa, si badi bene, cifra stilistica che ritorna (come in Haruki, il gran maestro), bensì provare ad imitarsi a dieci anni di distanza senza deludere il lettore. Ovvero inventare storie nuove, personaggi inediti però del tutto simili a quelli vecchi, fotocopie sfuocate, impronte smarginate, eppur godibili, eppure riuscite.

Che la festa cominci di godibile ha poco, di riuscito ancor meno.

E’ un romanzo grottesco, una caricatura esasperata del mondo delle vanità ai limiti, anzi, ben oltre, il ridicolo. Sarebbe bastato ripetersi, reinventare il Graziano Biglia di Ti prendo e ti porto via, veleggiare sull’ironia di quei confini e non cadere nel trash.

Immagino sia voluto. A me non è piaciuto.

Non ho frasi da citare, anche questo è un segno.

Però Ammaniti vende milioni di copie e quindi ha sempre ragione lui.

 

 

 

 

 

 

Annunci

17 thoughts on “Che la festa cominci

    • Ti prendo e ti porto via mi aveva letteralmente ‘fulminata’, ironico e tragico, scritto da una penna brillante, ideato da una mente versatile. In questa Festa, invece, ho trovato il nulla.
      Grazie Mohawc per la tua opinione e per il tuo passaggio fra le mie righé! 😊

    • Mi piace la tua presunzione e ogni tanto lo faccio anch’io il gioco del ‘questo avrei potuto scriverlo io’.
      Ammaniti è forse uno di quelli che un tempo aveva qualcosa da raccontare, ora diciamo un po’ meno 😉. Grazie, Romolo, per il passaggio.😊
      ps: a proposito, sto leggendo un romanzo che avrebbe voluto scrivere Baricco….vediamo com’é…

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...