Alternanza

mina

Dei momenti in cui Mina se ne frega, sa che c’è un problema, ma lo ignora, sperando che qualcuno se ne occupi o che si risolva da solo, nella più pura illusione.

Dei momenti in cui quel problema è solo suo, se lo carica saldamente sulle spalle, ne fa una missione da portare a termine, senza infingimenti.

Dei momenti in cui i problemi sono troppi e non c’è aria pulita che si frapponga, fra lei e loro. Non c’è una bolla sospesa in cui rinchiudersi, non il vuoto agognato, solo una pienezza greve che le gravita intorno.

In mezzo ci sta il mondo, la vita e la routine, i giorni e le banalità, gli impegni e i ritagli di riposo, che riposo non è mai. Il cuore è martellante, pulsa forte in fondo alla gola, nel centro dello stomaco, fin giù, nel ventre, quasi a togliere il respiro, un’apnea che fa paura.

C’è la volontà, coriacea, che arriva fino a sera, poi crolla sfinita con la testa sul cuscino, un soffitto da fissare, un mattino che non arriva mai.

12 pensieri su “Alternanza

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...