Baku_08

Baku_08Torrioni medievali e palazzoni moderni, è nella città del vento che le monoposto volano a 378 km orari. Missili lanciati in un circuito cittadino di rigide prospettive fra le barriere e i muretti che lo circondano stretto.

La curva millimetrica nella salita impervia, il rettilineo infinito, i margini che si allargano e si restringono a dilatare il respiro dei piloti. Una Montecarlo che non è.

Comunicare con i team è assurdamente proibito, i pneumatici impercettibilmente oltrepassano la banda d’uscita dai box, la safety che tutti si aspettavano e che invece non c’è.

Ricciardo si spegne dopo il furore delle prove, Kimi costretto a fare gioco di squadra e a scontare una penalità, Lewis che non trova il manettino giusto per dare ritmo alla sua freccia d’argento.

E così Nico allunga le distanze.
Seb lo marca stretto, ma non basta.

Baku_08_non è una novità.

Annunci

2 thoughts on “Baku_08

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...