Distorto

Distorto

Distorto, il pensiero che giudica e non riflette.
Sgomenta, la parola che arranca e non si orienta.

Nel magma dei dubbi, nel fiorire delle supposizioni,
rimangono soli a guardarsi negli occhi.

Tradurre i pensieri in vane parole è esercizio di stile che giova a nessuno.
Riempirsi la bocca di pensieri ritorti è un accanirsi vano in nome di chi?

Inutile provare a comprendere ciò che ai sensi non si disvela.
L’essenziale compare alla fine
quando le ombre rischiarano e di tempo non ne rimane.

 

15 pensieri su “Distorto

  1. Distorsioni-abusi-violenze.
    Questa è la dottrina quotidiana. Che svilisce e sfianca.
    Rimpadronirsi della speranza, rialzarsi nel nome della vita.
    Questo è l’imperativo che s’eleva e fiorisce mentre sto scrivendo
    cara Stefania tra le tue righe!!!
    Grazie per il dono che mi dai,
    con ammirazione.
    Il tuo amico
    Mirco

Scrivi un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...